Progetto Kumi

Progetto Kumi

Ho fondato il progetto KUMI (dall’aramaico “rialzati”) perché credo che la musica possa concretizzare gesti di solidarietà verso i meno fortunati, contribuendo a “risollevare” situazioni difficili.

Questo progetto vuole trasformare i frutti della mia musica da meditazione in azione concreta, con lo scopo di contrastare in special modo la povertà culturale tramite l’arte: attraverso cultura generare cultura, principale strumento del riscatto sociale.

Ritengo sia importante avvicinare tutti alla fruizione della Bellezza, soprattutto chi non può permetterselo e rischia di vivere un vita di pura sussistenza.

I proventi raccolti dalle raccolte fondi saranno destinati a contrastare la povertà culturale di famiglie bisognose assistite dalla Società San Vincenzo De’ Paoli nella realtà della mia parrocchia di S. Maria Assunta in Turro (Milano), dove in collaborazione con Caritas assistiamo circa 120 nuclei familiari in grave stato di necessità.

Come si contrasta la povertà culturale? Ad esempio regalando buoni libri, visite a musei, concerti, ecc.. alle famiglie che seguiamo, come ho già iniziato a fare.

COMPILA LA REGISTRAZIONE di seguito per rimanere in contatto con i miei progetti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche