Space Music

Space Music

Nelle parole di Stephen Hill, creatore dell’emittente radiofonica Hearts of Space (EOS) e uno dei principali diffusori del genere new age, la Space Music è un’esperienza senza tempo: antica come gli echi di un flauto di bambù, contemporanea come un brano di elettronica ambientale.

Qualsiasi musica con un ritmo generalmente lento e un’immagine sonora che evoca uno spazio può essere definita Space Music. Generalmente tranquilla, consonante, eterea, spesso priva di contrasti ritmici e dinamici convenzionali, questa musica di genere contemplativo si colloca all’interno di molti generi storici, in contesti etnici e contemporanei.

La Space Music può rilassare il corpo stimolando l’immaginazione. Spesso si rivendicano poteri di guarigione a questo tipo di musica e indubbiamente essa può favorire un’atmosfera efficace per bilanciare lo stress, il rumore e la complessità della vita quotidiana, costruendo ampie immagini sonore da timbri raffinati e offrendo sottili risonanze psicologiche.

Molta musica che produco può essere assimilata alla Space Music: ascolta per esempio questa mia composizione per hang e pianoforte, nata dalla collaborazione con Marco Selvaggio.

What are hang drums- know its benefits for health – Music Insight
L’hang è uno strumento musicale idiofono in metallo creato in Svizzera e prodotto dal 2000. Negli strumenti musicali denominati idiofoni il suono è prodotto dalla vibrazione del corpo stesso dello strumento, senza l’utilizzo di corde o membrane tese e senza che sia una colonna d’aria ad esser fatta vibrare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche